Vrsar, Orsera, Istria sito ufficiale del turismo di Orsera

Vrsar, Orsera, Istria sito ufficiale
del turismo di Orsera

Tradizione a tavola 15.10.-15.11.2019.

Di più

Ocean Lava triathlon, oct. 25.-27.2019.

Ocean Lava Planet has extended its wings with a new event in Croatia. Taking place in Istria, the peninsula situated in the north-west of the country, Ocean Lava Triathlon Vrsar-Croatia takes place on October 25-27, 2019.

Di più

Eredità storica a Orsera

Il nome di Orsera (Vrsar) é molto antico. Nei documenti medieviali in latino, il nome della nostra cittadina é citato in diverse varianti: Ursaria, Ursarium, Vrsarium, Orsaria…

Di più

A Rich Culinary Tradition

All fragrances and aromas blend in Vrsar to give a harmonious overture into the characteristic gastronomy of Istria. Sea food, grilled fish and meat delicacies that can be tasted in charming restaurants and authentic konobas (taverns) are just a small part of the rich gourmet experience offered by Vrsar.

Di più

Bellezze naturali

Dalla costa adriatica fino alla pianura e al terreno leggermente collinare  nell’ hinterland, le bellezze naturali di Orsera e dei suoi dintorni sono fonte di ispirazione per i visitatori in cerca di riposo e di relax.

Di più

Cerca l'alloggio

BELVEDERE SOTTO SAN ANTONIO

L’unicità dell’arcipelago di Orsera è valorizzata anche dai suoi belvedere. Poiché Orsera è situata su un colle che si erge in prossimità della costa, sono sorti numerosi belvedere in posizioni strategiche, che consentono una vista completa di isole, isolotti, insenature e piccole baie. La veduta sull’isola di S. Giorgio, il porto, la marina, la chiesa della Madonna del mare e la cava abbandonata di Montraker lasciano un’impressione particolare al visitatore. Non meno emozionanti sono gli scorci della città vecchia, con le vecchie case di pietra costruite nello stile architettonico tradizionale e i particolari di camini, che spiccano sui tetti delle case. 

Il belvedere più antico ed ampio è situato sotto la chiesa di S. Antonio di Padova vicino alle Porte Piccole, che offre una vista estesa verso sud-ovest. Sistemato all’ombra degli alberi dispone di un tavolo di pietra, di panchine e della tradizionale cisterna istriana, mentre sul retro, quasi nascosto, si apre lo spazio intimo della piazzetta antistante le Porte Piccole e la chiesa di S. Antonio di Padova. Da qui si gode una bella vista sull’isola di San Giorgio, sul porto storico, marina e su una parte dell’insediamento turistico “Belvedere”.

La cisterna del belvedere ci richiama all’importanza del ruolo delle cisterne, presenti in tutta l’Istria, come testimonia la seguente ordinanza del 1609:

Perché molte volte nel tempo dell’estate sul mancare l’acqua nella Nostra Cisterna in Castello, in maniera che per le cose necessarie di Casa si prova grave bisogno e incomodo.

Comandiamo però, che le donne di questo luogo d’anni sessanta ingiù, e di dieci insù debbano à richiesta del Nostromastro di Casa,ò d’altro ministro della Nostra Corte, ogni volta, che saranno richieste intanto simile bisogno, ò necessità d’acqua porterò mandare due corsi d’acqua per una dalla fontana da basso, e riversarla sopra la conserva di detta Nostra Cisterna; e quelle Donne che si renderanno difficili, o disobbedienti sono soggette a pena di soldi vinti per cadauna volta, che mancavano come di sopra.

Similmente Ordiniamo, che quelli, o quelle che avranno Asine siano tenuti a fare un corso e portar una(una) somma per uno, e più d’uno occorrendo, sotto la suddetta pena di sopra ed altre.