Vrsar, Orsera, Istria sito ufficiale del turismo di Orsera

Vrsar, Orsera, Istria sito ufficiale
del turismo di Orsera

Tradizione a tavola 15.10.-15.11.2019.

Di più

Ocean Lava triathlon, oct. 25.-27.2019.

Ocean Lava Planet has extended its wings with a new event in Croatia. Taking place in Istria, the peninsula situated in the north-west of the country, Ocean Lava Triathlon Vrsar-Croatia takes place on October 25-27, 2019.

Di più

Eredità storica a Orsera

Il nome di Orsera (Vrsar) é molto antico. Nei documenti medieviali in latino, il nome della nostra cittadina é citato in diverse varianti: Ursaria, Ursarium, Vrsarium, Orsaria…

Di più

A Rich Culinary Tradition

All fragrances and aromas blend in Vrsar to give a harmonious overture into the characteristic gastronomy of Istria. Sea food, grilled fish and meat delicacies that can be tasted in charming restaurants and authentic konobas (taverns) are just a small part of the rich gourmet experience offered by Vrsar.

Di più

Bellezze naturali

Dalla costa adriatica fino alla pianura e al terreno leggermente collinare  nell’ hinterland, le bellezze naturali di Orsera e dei suoi dintorni sono fonte di ispirazione per i visitatori in cerca di riposo e di relax.

Di più

Cerca l'alloggio

IL PORTO DI ORSERA

Tutte le descrizioni contemporanee e storiche di Orsera iniziano affermando che l’abitato è situato su una collina soprastante la baia, naturalmente protetto dall’isola di San Giorgio, che fu nel corso della storia un perfetto luogo di ancoraggio. La baia e il suo porto vengono utilizzati ininterrottamente sin dalla preistoria, e sulle sue rive furono registrati numerosi resti di tutti i periodi storici, specialmente dell’epoca romana e medievale. Nei tempi moderni, rappresenta il centro della vita turistica di Orsera e il luogo in cui è situato il moderno marina.

Oggi, come nel corso della storia, la vita a Orsera, ha il suo centro di gravità in due luoghi: (uno è la città vecchia sulla collina, mentre l’altro è il porto, posto sotto di essa. Il porto di Orsera era protetto da San Giorgio, che nei precedenti periodi storici più antichi, non era un’isola, ma una formazione peninsulare allungata, parallela alla costa. L’ambiente della baia protetta sulla via marittima lungo la costa occidentale dell’Istria, l’esistenza delle sorgenti di acqua potabile inesauribili, ma anche la vicinanza delle colline con tracce di insediamenti preistorici, sono fattori che attrassero sempre la popolazione ai fini di un insediamento stanziale o marittimi in transito. Fino ad oggi, il centro amministrativo (oggi il Comune di Orsera) è rimasto sulla collina, mentre il centro economico e turistico ha trovato il suo posto nella città bassa, proprio sulle rive del porto di Orsera.

L’attracco di Orsera nei periodi più antichi della storia era il centro della pesca. Le tracce storiche della pesca si estendono lungo la costa del canale di Leme, lungo la costa di Orsera e nel porto di Orsera. Nel corso della storia, la pesca non è stato un settore economico principale, come la produzione di vino e di olio d’oliva o lo sfruttamento della pietra, ma era sempre esistenzialmente importante come fonte di reddito supplementare e di alimentazione. L’attività della pesca è menzionata nei primi documenti medievali più antichi, che la menzionano e regolano dettagliatamente e giuridicamente Statuti, et ordini di osseruarsi nel Castello di Orsera et Suo contado del 1609.

Il vescovo di Cittanova G. F. Tommasini scrive in riferimento al porto di Orsera: Vicino a loro è situato il porto, che è conveniente e sicuro, e mediante di esso possono piazzare i loro prodotti. Questo porto, che è tra i più agevoli dell’Istria, è racchiuso da isolette, alte come una collina che lo proteggono da ogni vento.

Sull’importanza del porto testimonia il fatto che qui si trovava una stazione di sanità e di igiene (Sanità) e che esistevano delle norme sul controllo delle navi e delle persone che qui giungevano via mare. Riportiamo alcune disposizioni legali:

al momento che è giusto e appropriato che noi sappiamo quando i nostri soggetti qui stanno lasciando andare da qualche altra parte, in qualsiasi altro Stato o di regolamento per il bene dei loro interessi, determinare, tra le altre cose, che nessuno osa qui a viaggiare, e che prima che ci viene e facci sapere dove intende viaggiare, sotto la minaccia di una multa di 25 lire piccole per ogni volta che quest’ordine viene violato; e sono obbligati a farlo in nostra assenza al direttore, sotto minaccia e altre punizioni secondo il nostro giudizio. Inoltre, comandiamo che tutte le navi che arriveranno in questa nostra giurisdizione dei loro padroni, subito dopo il legame e proteggere le loro navi, vengono da noi in palazzo e presentare informazioni chiare circa da dove vengono, dove intendono andare, il che rende il carico o che cosa vuoi imbarcarti; questo e la nostra assenza deve essere fatta di fronte al nostro manager, sotto la minaccia di punizione per coloro che fanno il contrario, come determinato dal nostro giudizio, e possono essere fisici o finanziari. E, come accennato in precedenza [la gente] difficile da trovare per questo nostro comando, stabiliamo che il nostro sovrintendente di ordine pubblico deve immediatamente dopo arriva una barca, nave o altro recipiente, avviso ha detto che i proprietari [della nave] su quello che viene definito in precedenza, sotto la minaccia in precedenza ha detto pena determinato, tuttavia, che dopo detto armatori o nave sovrintendente acquisto pubblico si avverte, quando la seconda volta che sono venuti, ha detto sovrintendente di ordine pubblico non è più l’obbligo di dare loro una seconda notifica ma devono obbedire al detto nostro comando ogni volta arriva a questo molo, 5 e metà della punizione viene data all’imputato, e il resto a nostro giudizio. Inizio modulo.