Vrsar, Orsera, Istria sito ufficiale del turismo di Orsera

Vrsar, Orsera, Istria sito ufficiale
del turismo di Orsera

Casanova Tour

Passeggiata interattiva con Casanova per la romantica Orsera

Di più

Immersioni – Segreti profondi del mare Adriatico

L’Istria è bella non solo per il suo verde entroterra collinoso e per la sua costa frastagliata, lungo la quale i pini toccano le azzurre acque dell’Adriatico, ma anche per i suoi fondali.

Di più

A Rich Culinary Tradition

All fragrances and aromas blend in Vrsar to give a harmonious overture into the characteristic gastronomy of Istria. Sea food, grilled fish and meat delicacies that can be tasted in charming restaurants and authentic konobas (taverns) are just a small part of the rich gourmet experience offered by Vrsar.

Di più

Bellezze naturali

Dalla costa adriatica fino alla pianura e al terreno leggermente collinare  nell’ hinterland, le bellezze naturali di Orsera e dei suoi dintorni sono fonte di ispirazione per i visitatori in cerca di riposo e di relax.

Di più

SPORT, NATURA, ATTIVITA’

A Orsera s i pos sono prat icare una vasta gamma di sport e attività ricreative, dal tennis al calcio, pallavolo, pallacanestro fi no alle bocce ed al minigolf.

Di più

Cerca l'alloggio

PARCO DI SCULTURE DI DUŠAN DŽAMONJA

Sul sito di un vecchio podere in stato di abbandono, nella zona Valkanela di Orsera, nel 1965 Dušan Džamonja, artista di fama mondiale, iniziò la costruzione della sua casa istriana che sarebbe stata, insieme a quella zagabrese (dove creò soprattutto bozzetti e straordinarie sculture) ed all’atelier di Bruxelles, il fulcro della sua creatività. La casa di Dušan Džamonja fu concepita e realizzata come villa di campagna, comprendente la casa, l’ufficio, lo studio, la galleria privata, il laboratorio, l’appartamento per l’assistente ed il parco di sculture.

All’ingresso nord di Orsera (nelle immediate vicinanze della città, accanto alla Stancija Valkanela) è situato il Parco Aperto di Sculture di Dušan Džamonja, sistemato in una tranquilla campagna, coltivata con cura, vicino alla costa di Orsera, che si estende su 30.000 metri quadrati, con una villa, uno studio, una galleria ed un parco di 24.000 metri quadrati. Negli anni ’60 del XX secolo D. Džamonja costruì questa casa con materiali naturali e vi abitò nei mesi estivi.

In ogni parte della proprietà inserì una scultura monumentale, realizzando così il sogno di ogni scultore di avere un giardino di sculture. Il complesso comprende un laboratorio, una galleria e uno spazio espositivo che è stato aperto al pubblico nel 1981. Il complesso abitativo-lavorativo dello scultore è tutelato come bene immobile di valore culturale ed inserito nel Registro dei Beni Culturali della Repubblica di Croazia con la segnatura Z-2438.

Sotto ogni aspetto si tratta di un complesso che è contemporaneamente luogo di villeggiatura, di produzione artistica e spazio espositivo, che, con il suo profilo e aspetto, grazie alla pietra locale, con cui è costruito, si integra egregiamente nell’ambiente mediterraneo e marittimo di Valkanela, proprio come una villa rustica romana o un moderno podere istriano, di cui eredita la tradizione. L’artista soggiornava nella casa-studio di Orsera soprattutto d’estate (da maggio a ottobre), creandovi delle opere d’arte che esponeva nel Parco delle Sculture. Oggi, pertanto, questo complesso fa parte del patrimonio immobiliare di valore artistico della Repubblica di Croazia e viene protetto quale bene culturale. Il Parco delle Sculture è aperto al pubblico ed è un’incommensurabile ricchezza artistica per Orsera.

Il parco delle sculture costituisce un ambiente di sintesi dell’elemento artistico con quello naturale unico in Istria, rappresentando la realizzazione del sogno di ogni artista di inserire nel paesaggio naturale il risultato della sua creazione artistica. Il parco delle sculture effettua pure l’unione tra l’elemento naturale e un modo completamente nuovo di usare i materiali tradizionali come il ferro, il bronzo ed il marmo. R. P. Turina ha scritto nel 1987 che Dušana Džamonja proprio in questo luogo di sovranità dell’universo infinito, a faccia a faccia con il mare, che ricrea costantemente, fantasticava sulla prossima scultura che avrebbe creato. Il Parco delle Sculture comprende 26 sculture (in metallo, pietra, cemento e poliestere) create nel periodo dal 1964 al1988 e collocate in uno spazio di 24.000 metri quadrati. Dal colloquio avuto con la moglie dello scultore, Sonja, verso la metà del luglio 2012 egli riporta che Dušan Džamonja considerava il Parco delle Sculture di Orsera il suo più grande successo artistico.

Dušan Džamonja, scultore (Strumica, Macedonia, 31 gennaio 1928 – Zagabria, Croazia, 14 gennaio 2009), si diplomò all’Accademia delle Belle Arti di Zagabria. Il grande scultore organizzò la sua prima mostra nel 1954 e durante la sua attività durata mezzo secolo ricevette numerosi riconoscimenti. Imparò il mestiere di scultore dai maestri Vanja Radauša, Frane Kršinić e Antun Augustinčić. Dal 1988, fu membro straordinario della SANU presso il Dipartimento delle Belle Arti e Musica, dal 20 maggio 2004 fino alla morte fu membro ordinario dell’Accademia delle Scienze e delle Arti della Croazia. Ebbe numerosi riconoscimenti all’estero, dove le sue sculture furono esposte in gallerie e edifici di fama mondiale e sono tuttora ospitate nei più famosi musei del mondo. Vinse numerosi premi nazionali e internazionali per le sue opere, che lo confermarono artista di fama mondiale. È autore di numerosi monumenti alle vittime della guerra patria. Oltre alle sue sculture, sono famose anche le sue opere grafiche, e i progetti della moschea di Fiume e di un grattacielo di cento piani.