Vrsar, Orsera, Istria sito ufficiale del turismo di Orsera

Vrsar, Orsera, Istria sito ufficiale
del turismo di Orsera

Tradizione a tavola 15.10.-15.11.2019.

Di più

Ocean Lava triathlon, oct. 25.-27.2019.

Ocean Lava Planet has extended its wings with a new event in Croatia. Taking place in Istria, the peninsula situated in the north-west of the country, Ocean Lava Triathlon Vrsar-Croatia takes place on October 25-27, 2019.

Di più

Eredità storica a Orsera

Il nome di Orsera (Vrsar) é molto antico. Nei documenti medieviali in latino, il nome della nostra cittadina é citato in diverse varianti: Ursaria, Ursarium, Vrsarium, Orsaria…

Di più

A Rich Culinary Tradition

All fragrances and aromas blend in Vrsar to give a harmonious overture into the characteristic gastronomy of Istria. Sea food, grilled fish and meat delicacies that can be tasted in charming restaurants and authentic konobas (taverns) are just a small part of the rich gourmet experience offered by Vrsar.

Di più

Bellezze naturali

Dalla costa adriatica fino alla pianura e al terreno leggermente collinare  nell’ hinterland, le bellezze naturali di Orsera e dei suoi dintorni sono fonte di ispirazione per i visitatori in cerca di riposo e di relax.

Di più

Cerca l'alloggio

CHIESA DELLA BEATA VERGINE MARIA NEL CIMITERO DI GRADINA

La chiesa eretta nel 1746 e restaurata nel 1881 ha una navata e un solo altare. Si tratta di una chiesa cimiteriale, che ospita sei tombe, situata nel complesso del cimitero della Parrocchia di Gradina, che nel passato fungeva da cappella cimiteriale.

Esistono pochi dati sulla chiesa che fu eretta nel 1746 e, come edificio ad una sola navata, con un altare e due finestre sulle pareti laterali e sulla facciata è situato il campanile a vela. Nello stesso anno furono posti nel suo pavimento i monumenti sepolcrali e il basamento dell’altare. È stata restaurata nel 1881. La sua prima funzione fu cimiteriale, poiché fu costruita per ospitare le tombe dei notabili di Gradina, deceduti nel marzo del 1748, probabilmente all’epoca dell’epidemia di vaiolo, come dimostra l’elenco degli epitaffi ,tutti datati1746, compilato dal reverendo Josip Kalčić il 10 dicembre 2003.

ANNO DOMINI

5’ MARZO

1746

IO SIG(NO). ®

ZVANE MIKAV

LICH ZUPANO DE GE

LURDIA F(ECE). F(ARE). PER

SI ET PER

EREDE SUI

Traduzione: L’anno del Signore il 5 marzo 1746 il signor Zvane Mikavlich, zuppano di Gradina fece fare per se e per i suoi eredi.

A(NNO) D(OMINI) 9

MARZO

1746

Il SI(NO).R ZUPANO

MARTIN PRECALI

COMORANTE ASN

MICHEL DE LE

ME F(ECE) F(ARE), SEPOL

TURA PER F(I)L(I)O

ED EREDI

SUI

Traduzione: L’anno del Signore il 9 marzo 1746, il signore zuppano Martin Precali, cameriere segreto dell’Abbazia di San Michele di Leme fece erigere l’epitaffio per se, per il figlio e per gli eredi.

A(NN)O D(O)MINI

31 MARZO

1746

IL SIG(NO).R

TOME JURMAN

GIUDICE F(ECE( F(ARE).QUE

STA SEPOLTV

RA PER SI

ET ERE

DI SVI

Traduzione: L’anno del Signore il 31 marzo 1746 il signor Tome Jurman, giudice, fece erigere l’epitaffio per se e per i suoi eredi.

A(NNO) D(OMIN)I

IL MARZO

1746

IL SIG(NO).R VIDO

FRANCO GIUDICE

F(ECE).F(ARE).INSIEME QUESTA

SEPOLTURA CON SIG(NO) R ZV

ANE ET SVI FRATELI

ECIAM FRANCHI

PER NOI

ET PER LI

NOSTRI

EREDI

Traduzione: L’anno del Signore marzo 1746 il signor Vido Franco,giudice fece erigere questo epitaffio insieme al signor Zvane ed i suoi figli, pure di cognome Franco, per noi e per i nostri eredi.

A(NNO) D(OMIN)I

21 MARZO

1746

MICULA

CONTESICH

PER NOI ET

PER EREDI NOSTRI

Traduzione: L’anno del Signore il 21 marzo 1746 Micula Kontesich fece erigere questo epitaffio insieme a Mate Contesici per noi e per i nostri eredi.

A(NNO) D(OMIN)I

15 MARZO

1746

IL SIGRESTE

F(R)ANO MARAS

F(ECE). F(ARE). QUESTA SEPOL

TURA INSIEME CON

SG(NO). R MARCO MA

RAS PER NOI ET PER LI NOSTRI

EREDI

Traduzione: L’anno del Signore il 15 marzo 1746 il sacrestano Frano Maras fece erigere questo epitaffio insieme al signor Marco Maras per noi e per i nostri eredi.