Ciclismo

Di anno in anno, l’Istria diventa sempre più riconoscibile quale destinazione per ciclisti – per quelli amatori appassionati o esperti professionisti, che vi giungono per le preparazioni. Per tutti gli amanti del ciclismo che vogliono godere di quest’attività durante tutto l’anno, Orsera offre molte sorprese e dei bellissimi percorsi nei suoi dintorni.

In primavera e in autunno, potete integrare la vostra avventura ciclistica con un boccone della cucina mediterranea, mentre nei mesi estivi con un tuffo in acqua.Potrete recuperare l’energia necessaria nei mesi invernali stando in buona compagnia accanto al camino acceso e gustare la cucina tradizionale in una tipica trattoria istriana.

Vale la pena di fare un viaggio attraverso la città vecchia di Orsera e raggiungere uno dei numerosi belvederi perché ci offrono una vista mozzafiato su innumerevoli isolotti e sul golfo di Orsera.

Se decidete invece di uscire dalla cittadina, che era visitata anche dal noto seduttore Casanova, i paesaggi e i sentieri forestali vi porteranno fino al Canale di Leme, la nota riserva naturale protetta, o verso il cuore dell’Istria, nel suo interno, dove si alternano continuamente vedute di paesaggi rurali intrecciati da oliveti e vigneti.

Ai ciclisti, oltre alle piste, Orsera offre una sistemazione particolare, nei bed&bike hotel, e numerose possibilità di noleggio biciclette.

Esplora i percorsi mozzafiato lungo il golfo di Leme - la famosa riserva naturale protetta.

È possibile trovare una buona combinazione tra ciclismo e frescura da brezza marina pedalando sulle tre piste ciclabili ufficiali nei dintorni di Orsera che sono segnate in modo uniforme. Le piste ciclabili di Orsera sono caratterizzate da strade di macadam, in parte di asfalto e da sentieri forestali,e, ognuna di loro offre tante soste per riposare e scoprire qualcosa in più sulla cultura e sulla storia locale.

I percorsi ciclistici segnati sono di dimensioni diverse e, in questo modo, in base alla propria preparazione fisica, ognuno può decidere quale pista scegliere-quella breve, circolare o lunga.

L’itinerario ciclistico più lungo vi porta attraverso le aree naturali protette, lungo il canale di Leme e attraverso il bosco Kontija. Questo  è allo stesso tempo l’unico percorso ciclistico in Istria che permette di attraversare l’intero itinerario  immersi nella natura. 

 

 

Le regole dei percorsi ciclistici:

  1. Pedala solo dove consentito. Rispetta i divieti di accesso ai terreni privati, e nel caso chiedi il permesso al proprietario.
  2. Pedala senza lasciare tracce. Sii sensibile all’ambiente che ti circonda e al terreno che corre sotto i copertoni. Pedala sempre in modo da assicurare il minimo impatto. Evita di creare dei nuovi sentieri. Non creare scorciatoie.
  3. Pedala sempre nei limiti di sicurezza e in rapporto al senitiero sul quale ti trovi. Un momento di disattenzione potrebe essere causa di grossi problemi. Rispetta i limiti di velocita’ e le raccomandazioni necessarie per transistare su quel terreno.
  4. Dai sempre la precedenza. Quando pedali sui sentieri, annunciati smpre per tempo. Una scampanellata e un saluto cordiale fanno piacere e prevengono possibili incomperensioni. Non spaventare gli altri
  5. Non spaventare gli animali. Tutti gli animali si spaventano per le apparizioni imprevisite, i movimenti improvivisi, i rumori forti. Non disturbare il bestiame al pascolo. Non spaventare la selvaggina.
  6. Pianifica per tempo. Riconosci il tuo grado di abilita’ e l’area nella quale andrai a pedalare. Sii sempre autosufficiente. Usa sempre il casco.